Come scegliere la tua prossima bici nel mondo dell’elettrico

Come scegliere la tua prossima bici nel mondo dell’elettrico

Complice l’interesse crescente per l’attività fisica all’aria aperta e l’attenzione alla salvaguardia ambientalemolte persone, anche quelle non abituate a praticare sport, hanno deciso di investire tempo, energie e risorse economiche nell’acquisto di una bici elettrica.

E’ sbagliato pensare che le biciclette con la pedalata assistita siano adeguate soltanto a chi, per questioni anagrafiche o fisiche, abbia difficoltà ad usare la bicicletta tradizionale. Questo mezzo, soprattutto per via del contingentamento di passeggeri sui mezzi pubblici e per l’attenzione crescente (e necessaria) nei confronti dell’ambiente, riscuote sempre più interesse. Per svolgere attività fisica, o per spostarsi agevolmente in città, la bici elettrica si conferma, in ogni situazione, la giusta scelta. Ci sono diversi modelli di biciclette elettriche, molto diversi tra loro: ecco come scegliere quello più adatto, i prezzi medi e come risparmiare, grazie agli incentivi attualmente previsti.

Bicicletta elettrica: ad ognuno il suo modello

Quando si acquista una bicicletta elettrica, la prima domanda da porsi è necessariamente sull’utilizzo che si intende farne. Va da sé che se siete amanti delle MTB e della montagna non potrete scegliere una city-bike, mentre se avete bisogno di un mezzo green per andare al lavoro, senza dubbio una bici elettrica da città è quello che vi serve.

E-bike

Se l’intenzione è quella di acquistare una bicicletta elettrica per il tragitto casa-lavoro e per muovervi agevolmente in città, l’acquisto di una city bike sarà più che sufficiente. Il modello migliore, proposto per questa categoria di bici elettriche, è sicuramente la E-Way. Adatta a chi ha un budget inferiore ai 1000€, questa e-bike si presenta estremamente agevole, caratteristica che la rende adeguata ad affrontare il  traffico urbano su distanze brevi o medie.

Bicicletta elettrica pieghevole

La bici elettrica folded (pieghevole) è perfetta per l’utilizzo in città. E’ la scelta giusta per chi non dispone di spazio sufficiente per il ricovero, o, semplicemente, se si prendono spesso i mezzi pubblici. La bici elettrica pieghevole E-Folding risolve i vostri problemi, perché piccola, leggera e facilmente maneggiabile, grazie alla sua chiusura one-shot.

Bici elettrica da montagna

Le bici elettriche da montagna sono pensate per accompagnarvi in diverse occasioni, dai terreni più accidentati alle strade di città. Il modello E-Spike Evo, per esempio, è in grado di mantenere un comfort di guida sempre adeguato. A caratteristiche e potenzialità elevate, corrisponde però un costo proporzionato. Il prezzo supera i 1.000 €.

Mountain Bike elettrica

Pensate per il fuori pista e i terreni accidentati, le mountain bike elettriche sono caratterizzate da una struttura piuttosto robusta e da un importante sistema di ammortizzatori. La E-Sleek con motore centrale, per fare un esempio, è perfetta in diverse situazioni di pratica sportiva. Consente con la sua batteria di percorrere, in autonomia, lunghe distanze off-road.

Come risparmiare sull’acquisto di una bicicletta elettrica

Grazie al Decreto Rilancio, pubblicato il 19 Maggio 2020, è possibile ricevere un incentivo per l’acquisto di una bicicletta elettrica fino al 60% del costo totale. Questo, però, soltanto per i residenti nei Comuni con oltre 50.000 abitanti, al fine di ridurre quanto più possibile le emissioni inquinanti date dall’uso di mezzi con motore a scoppio.