Festivaletteratura-Venerdì 11 settembre ore 18:30    
Museo Diocesano – Chiostro

Mary Robinson con Giorgio Vacchiano

LA SPERANZA GENERA ENERGIA

Già presidentessa della Repubblica d'Irlanda e Alto Commissario  dell'ONU per i Diritti Umani, Mary Robinson ha intrapreso da anni – anche attraverso le azioni della fondazione che porta il suo nome – una battaglia per mettere “giustizia ed uguaglianza al centro delle risposte attuate contro il cambiamento climatico”, che colpisce in maniera sproporzionata le comunità dei paesi più poveri, che spesso giocano un ruolo grandemente minore nell'innalzamento delle temperature globali. Convinta del ruolo centrale delle donne nel favorire trasformazioni in positivo, Robinson constata amaramente che “i governi non agiscono in maniera adeguata alla cruda realtà descritta dall'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), ma rimane – per usare le parole dell'arcivescovo Desmond Tutu – “prigioniera della speranza”. Discute con l'autrice di Climate justice. Manifesto per un futuro sostenibile il ricercatore ed esperto di foreste Giorgio Vacchiano (La resilienza del bosco).

Mary Robinson interverrà in collegamento streaming e parlerà in inglese, con traduzione consecutiva in italiano.


Giorgio Vacchiano si è laureato in Scienze Forestali e Ambientali all’Università di Torino nel 2003. Ha un Dottorato di ricerca in Scienze Agrarie, Forestali e Agroambientali (2007). E’ ricercatore e docente in gestione e pianificazione forestale all’Università Statale di Milano.

Studia la resilienza e la capacità delle foreste di contrastare la crisi climatica in atto, nonché la loro gestione salvaguardandone la conservazione.