«I sistemi vegetali e l’organizzazione dell’Uomo – Imparare dalla Natura per allungare il futuro»

Venerdì 4 settembre 2020

ore 21,00: STEFANO MANCUSO (neurobiologo vegetale, professore e divulgatore scientifico) dialoga con GIANUMBERTO ACCINELLI (entomologo, divulgatore scientifico)

Ore 22,15: proiezione del film “ANTROPOCENE – L’EPOCA UMANA”
di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicolas de Pencier (Canada 2018) – 87’ – Documentario

Arena ex Stalloni , Reggio Emilia

150 POSTI DISPONIBILI, ORA ESAURITI.

L’emergenza clima e la diffusione di nuove pandemie, sono l’occasione per approfondire e promuovere un confronto utile a elaborare un pensiero e a individuare azioni concrete per rilanciare il nostro futuro.
Da qui, l’idea di un appuntamento che prevede il dialogo e il confronto alla presenza di due importanti scienziati e studiosi come il prof. Stefano Mancuso e il prof. Gianumberto Accinelli.

STEFANO MANCUSO

Neurobiologo vegetale e appassionato divulgatore, è stato incluso dal New Yorker tra i world changers, ovvero tra coloro che sono ‘destinati a cambiarci la vita’.
È il fondatore della neurobiologia vegetale e tra le massime autorità mondiali impegnate a studiare e divulgare una nuova verità sulle piante, creature intelligenti e sensibili, capaci di scegliere, imparare e ricordare.
Professore presso l’Università di Firenze e ordinario dell’Accademia dei Georgofili, dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale (LINV, www.linv.org), con sedi a Firenze, Kitakyushu, Bonn e Parigi.
Nel 2010 è il primo scienziato italiano ad essere invitato come speaker in un TED GLOBAL. Il video della conferenza, tenuta ad Oxford, è stato visualizzato 1 milione di volte sul sito TED. Nel 2013 pubblica il pluripremiato best-seller “Verde brillante”, edito da Giunti e tradotto in 19 lingue, per spiegare che le piante hanno una personalità, si scambiano informazioni, interagiscono con gli animali, per sopravvivere adottano strategie mirate, hanno una vita sociale e sfruttano al meglio le risorse energetiche.
Nel 2014 fonda PNAT (www.pnat.net), una start-up dell’università di Firenze per la creazione di tecnologia ispirata dalle piante. Con PNAT produce Jellyfish Barge, una serra galleggiante, autonoma e completamente ecosostenibile, presentata ad EXPO 2015, con la quale vince premi internazionali.
Ha scritto con Carlo Petrini “Biodiversi”, un confronto che esorta a ripensare la vita sul Pianeta e a sancire un nuovo patto tra uomo e Terra.

 

GIANUMBERTO ACCINELLI


Entomologo e scrittore, trasmette la sua passione per la natura in progetti di econarrazione.  I suoi interlocutori sono le scuole, le aziende, le associazioni e tutte le persone vogliono raccontare la natura.
Selezionato dal Corriere della Sera tra le venti persone che stanno cambiando l’Italia, Gianumberto Accinelli unisce alla passione per gli insetti un forte spirito ecologico.  Nato a Bologna nel 1969, consegue con il gruppo di lotta biologica dei professori Giorgio Celli e Stefano Maini la laurea in agraria e il dottorato di ricerca con sperimentazioni sulla lotta biologica. Attualmente, oltre a dirigere il gruppo Eugea, da lui fondato, insegna Eco-narrazione alla Libera Università di Anghiari diretta da Duccio Demetrio e Scienze Naturali presso il liceo scientifico Manzoni di Bologna. Ha pubblicato, fra gli altri, La meravigliosa vita delle farfalle e La meravigliosa vita delle api (entrambi per Edizioni Pendragon), I fili invisibili della natura (Lapis Edizioni), Breve storia di un raggio di sole (Rizzoli), Altri fili invisibili della
Da ormai tre anni racconta le sue storie di natura a Fabio Volo ne Il Volo del mattino, su Radio Deejay, è spesso ospite del programma televisivo Bel Tempo si spera su Tv 2000 e di Geo&Geo su Rai 3. Recentemente ha vinto il prestigioso premio di letteratura per l’infanzia “German Youth Literature Award”.


Antropocene – L’epoca umana (doc. 87’ – Canada)

Una meditazione visivamente straordinaria su come l’uomo sia diventato la “forza naturale” più determinante nella trasformazione degli equilibri del pianeta.
Siamo entrati in una nuova epoca geologica? Il nuovo film di uno dei più acclamati landscape photographer, Edward Burtynsky, con i pluripremiati Jennifer Baichwall e Nicholas de Pencier, sintetizza il lavoro decennale dell’Anthropocene Workgroup, un ensemble multidisciplinare e transnazionale di scienziati che stanno ricercando i segni inconfutabili di come dall’Olocene il nostro pianeta stia entrando nell’epoca dell’Antropocene. Un viaggio attraverso tutto il mondo realizzato con tecniche fotografiche avanguardistiche per prendere coscienza della responsabilità della specie umana nel plasmare il destino del proprio habitat.

Scarica il programma dell'Evento

Quando

4 Settembre ore 21

04 settembre 2020, 21:00

Dove

Arena Ex Stalloni Reggio Emilia

Vedi sulla mappa