Gruppo Hera Luce e GasBusinessNewsMobilita elettrica variazione delle condizioni economiche

Mobilità elettrica: variazione delle condizioni economiche

Dal 1 Aprile 2020 le condizioni generali di contratto ed economiche per la ricarica elettrica cambieranno, subendo le seguenti modifiche.

A decorrere dalla data di cui sopra, verranno applicate nuove condizioni economiche migliorative che prevedono la riduzione del corrispettivo di ricarica da 0,46 €/kWh a 0,40 €/kWh. Per i fruitori dell’offerta Flat la soglia di kWh inclusi passa dagli attuali 40 kWh al mese a 50 kWh al mese.

Ci siamo posti, inoltre, l’obiettivo di massimizzare la disponibilità della rete nei punti di ricarica pubblica, in modo da venire incontro alle esigenze di più utenti possibile. Pertanto, nelle nuove condizioni generali di contratto è stata inserita una nuova disposizione che prevede l’obbligo di disconnessione dalla presa del punto di ricarica al completamento della ricarica del proprio veicolo (cfr. art. 9 delle Condizioni generali di contratto). Trascorsi 30 minuti dalla fine della ricarica, nel caso il veicolo risulti ancora connesso alla presa del punto di ricarica, sarà applicato un corrispettivo addizionale, esente da IVA ai sensi dell'articolo 15 del D.P.R. 633/1972, fino alla disconnessione del connettore dalla presa in uso, e pari a:

  • 0,08 €/minuto per i punti di ricarica con presa Tipo 2 (o Mennekes) e Tipo 3A, dal lunedì
    alla domenica (festivi inclusi) dalle ore 8:00 alle 22:00
  • 0,15 €/minuto per i punti di ricarica con presa CHAdeMo e Combo CCS2, dal lunedì alla
    domenica (festivi inclusi) dalle ore 0:00 alle 24:00

A tal proposito stiamo sviluppando un processo che prevede l'invio di una comunicazione al completamento della ricarica del veicolo connesso alla presa, in modo da fornire all’utente un servizio completo ed efficiente e premettergli di tenere costantemente sotto controllo l’operazione e la tempistica di ricarica. Tale avviso verrà notificato per il tramite di uno dei canali di contatto rilasciatici all'atto della sottoscrizione del contratto: sms, e-mail o, per i clienti registrati, tramite l'App Hera Ricarica.

E’ possibile consultare le nuove condizioni contrattuali nella loro totalità all’interno della sezione HeraRicarica Pubblica.