Di cosa parliamo quando parliamo di energia verde (e come averla a casa)

Di cosa parliamo quando parliamo di energia verde (e come averla a casa)

L’energia verde in Italia esiste ormai dal 2013, ma non tutti sanno che è possibile usufruirne anche a casa o sul posto di lavoro. Che cos’è e perché se ne parla, soprattutto in questo periodo? L’energia verde è quell’energia che proviene da impianti di produzione come gli impianti eolici, quelli fotovoltaici, gli impianti geotermici o da altri legati a fonti energetiche sostenibili. Nonostante sia possibile richiedere energia verde per la propria abitazione o per la propria azienda sin dal 2013, non sono in tanti a essere a conoscenza di questa possibilità. Bisogna però tornare a parlarne affinché ne sia incentivata la domanda e la produzione.

Cos’è l’energia verde che fa bene all’ambiente

Perché scegliere l’energia verde certificata? L'attenzione per l'ambiente si vede anche dai piccoli gesti. Scegliere di non usufruire più delle fonti fossili significa non solo smettere di sfruttare risorse che non sono infinite (e che già da anni avremmo dovuto abbandonare), ma anche affidarsi a fonti più green ed ecosostenibili amiche dell’ambiente. Se siete tra coloro che continuamente si indignano per via dei crescenti problemi climatici che stanno devastando il mondo, affidarsi a fornitori di energia green per avere dell’energia a impronta zero potrebbe essere davvero una delle scelte più sagge e coerenti da compiere. Quante volte vi siete detti che vorreste fare di più per l’ambiente e per le specie che lo abitano, noi compresi? Ecco, questo è sicuramente un buon modo per iniziare a passare ai fatti.

Pratica e sostenibile: il significato dell’energia verde

Spesso si crede che l’energia verde sia più costosa rispetto a quella che proviene da fonti non rinnovabili. Se in passato era certamente così, adesso i prezzi sono equiparati nella maggior parte dei casi in cui è acquistabile. Le battaglie per la cosiddetta Grid Parity appoggiate da varie associazioni ambientaliste sono riuscite a far sì che i costi venissero progressivamente abbattuti e, oggi, avere energia rinnovabile a casa è molto più conveniente di quanto lo fosse una volta.

Ci sono alcune cose da sapere sull’energia verde certificata. La sua provenienza è assicurata dalle ‘Garanzie di origine’, ossia certificati elettronici che attestano in maniera certa la provenienza rinnovabile dell’energia. Vengono rilasciati da un organo dello Stato italiano, il Gestore dei servizi energetici (GSE), e garantiscono che l’energia non provenga da fonti fossili.

Pale eoliche, strumenti sempre più frequenti e utilizzati per la produzione di energia verde.
Via Pagina Facebook @SustainableKelseaYoga

I vantaggi dell’energia verde

In tanti credono che per avere energia sostenibile a casa sia necessario fare dei lavori di ristrutturazione sulla propria abitazione. Non è così. Chiedere ai vari fornitori l’energia green non comporta nessun intervento sull’impianto elettrico o sul contatore, né costi di attivazione. E potete stare certi, inoltre, che la qualità di energia che arriverà nella vostra casa non sarà di qualità inferiore rispetto a quella utilizzata in precedenza. Insomma, ci sono solo vantaggi. Avere nella propria abitazione l’energia che proviene dal sole, dall’acqua, dal vento o dal calore della terra è sicuramente meglio che avere quella ricavata dal carbone e dal petrolio. Che ormai sappiamo tutti essere altamente inquinanti.

Come richiedere l’energia verde

Non è difficile richiedere il passaggio all’energia green. Basta contattare il proprio fornitore e comunicare che si vuole cambiare tipo di fornitura. Come detto anche in precedenza, questo non comporterà un aumento dei costi nella bolletta, anzi, nel lungo periodo noterete il risparmio in bolletta. Senza contare che, in questo modo, avrete fatto un regalo gradito all’ecosistema, ormai gravemente compromesso da anni e anni di ricorso all’energia da fonti fossili.
Abbiamo la possibilità di scegliere un’energia pulita, sana ed economica: perché non coglierla subito?